45572496_10156476652015973_4779659917336248320_n

Dibattito: “Tunisia: gli ebrei, le minoranze e il rapporto con Israele”.

Dibattito: “Tunisia: gli ebrei, le minoranze e il rapporto con Israele”. Comunicato Stampa dell’Associazione Radicale Certi Diritti, Associazione Milanese Pro Israele e Amici di Israele Milano, 23 novembre 2018 Sabato 24 novembre, alle 20.45, presso la Sinagoga Beth Shlomo, in Corso Lodi 8/c, Milano (MM 3 Linea gialla, fermata Romana) si terrà il dibattito “Tunisia: […]

CONTINUA A LEGGERE
unnamed

A Roma e a Milano incontri sui diritti LGBTI in Israele

“Esistono numerose organizzazioni sparse per Israele, attive nel rispetto delle diverse sensibilità locali, ma unite nel lottare per l’affermazione dei diritti LGBTI a livello nazionale. Spesso conosciamo questa realtà solo attraverso il dibattito pretestuoso sul “pinkwashing”, ovvero il presunto utilizzo da parte di Israele del proprio progressismo nell’affermazione dei diritti LGBTI per distogliere l’attenzione dal […]

CONTINUA A LEGGERE
download

Israele: bene la rimozione delle linee guida. Si elimini anche l’ultima inaccettabile discriminazione sui corpi delle vittime del’Hiv.

Ringraziamo il giornale filo-governativo Israel Hayom per aver sollevato il caso delle odiose linee guida del ministro degli Esteri israeliano che prevedevano l’etichettatura dei cadaveri di persone morte di malattie infettive compreso l’AIDS. In aggiunta le linee guida prevedevano l’avvolgimento nel nylon e la sepoltura a dieci metri dagli altri corpi. La denuncia della Task […]

CONTINUA A LEGGERE

RADICALI / ROHUANI: I DIRITTI UMANI NON SONO IN VENDITA #DITELOAROHUANI.

Comunicato Stampa dell’Associazione Radicale Certi Diritti Roma, 26 gennaio 2016 Era il marzo del 2008 quando nasceva la nostra associazione, pochi mesi dopo l’impiccagione in Iran del ventunenne Makwan Moloudzadeh. In molti si erano mobilitati per fermare la mano del boia verso quel ragazzo accusato di sodomia all’età di 13 anni e condannato a morte […]

CONTINUA A LEGGERE
cover

Certi Diritti sottoscrive l’appello di MovingRights4Iran ‪#‎DiteloaRouhani‬

CONTINUA A LEGGERE
gay-pride-gerusalemme011-1000x600

Sergio Rovasio su Il Garantista: “La violenza del fanatismo fondamentalista in Israele contro la tolleranza e la libertà”

Pubblichiamo l’articolo di Sergio Rovasio, cofondatore dell’Associazione Radicale Certi Diritti, apparso il 7 agosto sulle pagine de Il Garantista. Le prime foto drammatiche di quanto stava avvenendo giovedì scorso per le strade di Gerusalemme durante il locale gay pride, le ha postate Sharon Nizza su Facebook, militante radicale e libertaria che insieme ad Angelo Pezzana, […]

CONTINUA A LEGGERE
e62d41acb0debb273985614c9962a5ef

4 giovani gay rischiano la morte in Iran. Firma la petizione per salvarli >

La Corte Suprema della Repubblica Islamica dell’Iran ha confermato la condanna a morte di quattro giovani gay.

CONTINUA A LEGGERE
491676acfdf4dc725fdff2e6b0b57256

Gay iracheno rischia la vita se rimpatriato. Mobilitazione di Ong e Associazioni per salvarlo

Azad, giovane gay iracheno con il rimpatrio rischia la vita. Certi Diritti partecipa alla campagna per salvarlo.

Roma, 29 dicembre 2011

CONTINUA A LEGGERE
0d3097c18b3f4a6374929da2a3d660f5

Comitato per i diritti umani dell’Onu all’Iran: agisca contro gravi discriminazioni e detenzione persone lgbt

Il coordinatore regionale per il Medio Oriente dell’International Gay and Lesbian Human Rights Commission ha scritto al governo iraniano affinchè agisca immediatamente per eliminare le discriminazioni contro le persone lgbt e per la scarcerazione delle persone detenuto a causa del loro orientamento sessuale.

CONTINUA A LEGGERE
siria10giugno

Blogger siriana scomparsa: venerdì 10 giugno sit-in a Roma

L’Associazione Radicale Certi Diritti, il Partito Radicale Nonviolento, transnazionale e transpartito e Radicali Roma promuovono un sit-in davanti all’Ambasciata di Siria venerdì 10 giugno ore 13 davanti all’ambasciata siriana per chiedere la liberazione della blogger lesbica Amina Araf.
Presentata un’interrogazione urgente al Senato a prima firma Senatore Marco Perduca.

Roma, 8 giugno 2011

CONTINUA A LEGGERE
Change this in Theme Options
Change this in Theme Options