CONCLUSO CONGRESSO. IMPEGNI SU DIRITTO FAMIGLIA, INTERSEX E PROSTITUZIONE

Postato in: Politica
Tags:

15181362_10154527306455973_7426567104345468323_nSi è concluso il X congresso dell’associazione radicale Certi Diritti. L’assemblea ha approvato ad ampia maggioranza (21 favorevoli, una astensione) una mozione che impegna gli organi a proseguire iniziative legali per la riforma del diritto di famiglia e ad assumere tutte le iniziative necessarie per giungere alla regolamentazione della prostituzione, alla fine delle mutilazioni genitali intesex e alla legalizzazione della gestazione per altri etica.

Eletto segretario il 26enne Leonardo Monaco, già tesoriere della stessa associazione, alla tesoreria Dario Belmonte. Confermato presidente Enzo Cucco, cofondatore di Certi diritti e storico militante radicale e del Fuori.

“Dal dibattito sull’aborto in Polonia, alla condizione degli LGBTI nei paesi che criminalizzano in base all’orientamento sessuale e all’identità di genere, passando per le discriminazioni più subdole in Usa e nel vecchio continente, la profonda crisi della democrazia e delle libertà civili ci insegna che è arrivato il tempo di una nuova rivoluzione sessuale” dice Leonardo Monaco. “Agiremo come associazione radicale, nonviolenta, transnazionale e transpartitica in questo senso, per restituire dimensione politica alla vita di tutti i giorni”

Il neoeletto tesoriere Dario Belmonte dichiara: “il congresso appena terminato è stato, come spesso accade, un’occasione per riaccendere gli entusiasmi intorno la militanza in prima persona. Oltre a questo è stato un momento di bilancio, non solo economico, per rendersi conto della situazione complicata in cui si trova la nostra associazione. Credo ci sia ancora la forte necessità dell’esistenza di Certi Diritti come associazione di avanguardia e, in molti casi, controcorrente nelle proprie battaglie politiche.”

Per Enzo Cucco: “la strada è ancora lunga. Abbiamo registrato passi avanti importanti, come le unioni civili, ma la sfida adesso è non perdere di vista gli obiettivi principi – la riforma del diritto di famiglia e il matrimonio egualitario – guardando in profondità una società trascurata che ha sempre più urgentemente bisogno di spazi di libertà”

Mozione Generale Approvata

Mozione Particolare sul “pinkwashing

Roma, 21 novembre 2016

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0

Articoli correlati:

Change this in Theme Options
Change this in Theme Options