Gran Bretagna: 8 coppie etero gay lesbiche fanno ricorso alla CEDU

Postato in: Comunicati stampa
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Otto coppie inglesi, quattro eterosessuali e quattro gay, hanno oggi depositato ricorsi alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo contro la legislazione discriminatoria sul matrimonio e sulla civil-partnership del Regno Unito.

Roma, 2 febbraio 2011

Comunicato stampa dell’Associazione Radicale Certi Diritti

Otto coppie inglesi, quattro eterosessuali e quattro gay/lesbiche, hanno depositato ciascuna un ricorso finalizzato al superamento delle diseguaglianze in materia di diritto di famiglia nel Regno Unito.

Le quattro coppie eterosessuali hanno fatto ricorso perché non è consentito loro di accedere alla Civil Partnership, la legge che regolamente le unioni civili solo per le coppi omosessuali; le quattro coppie gay/lesbiche hanno invece fatto ricorso perché non è consentito loro di accedere all’istituto del matrimonio civile.

Il ricorso delle otto coppie dimostra che la lotta alle discriminazioni riguarda tutte/tutti i cittadini e non è una questione che riguarda soltanto le persone lesbiche e gay,  in Gran Bretagna così come in tutti i paesi europei e democratici.

La campagna fa parte di una iniziativa promossa dall’organizzazione inglese ‘Out Rage’,  alla quale hanno aderito diverse organizzazioni, ed è stata denominata  ‘Equal=Love’. L’iniziativa è seguita da un team di avvocati che si battono per il superamento delle diseguaglianze.

Il sito ufficiale della campagna http://equallove.org.uk/

Il logo della campagna: http://www.certidiritti.it/images/fbfiles/images/equal_love_logo_blog.gif

ANCHE CERTI DIRITTI CERCA COPPIE PER CAUSE PILOTA A LIVELLO EUROPEO.
PER SAPERNE DI PIU’ >

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0

Articoli correlati:

Non ci sono ancora commenti pubblicati.

Lascia un tuo commento

Change this in Theme Options
Change this in Theme Options