UGANDA: FIRMA LA PETIZIONE CONTRO LA LEGGE ANTI-GAY

Postato in: Comunicati stampa
Tags:

Gli omosessuali dell’Uganda potrebbero essere condannati a morte se la proposta di legge anti-omossessualità di cui si sta discutendo in questi giorni verrà approvata. Firma la petizione su Avaaz.org

 

Una forte condanna internazionale ha costretto il Presidente a sottoporre questa proposta di legge ad un’ulteriore revisione, ma i nostri sostenitori ugandesi dicono che solo una richiesta a gran voce proveniente da tutto il mondo potrebbe allontanare i Parlamentari da questa idea di discriminzione dal momento che si sentirebbero isolati a livello internazionale.

David Kato Kisule, attivista gay ugandese ammazzato il 26 gennaio 2011, aveva denunciato la terribile situazione del suo Paese al IV Congresso di Certi Diritti e invitato a firmare la petizione:

“Chiedo a tutti voi di aderire a un’iniziativa che stiamo preparando: una petizione per chiedere giustizia e per scoraggiare il parlamento ugandese ad approvare il disegno di legge, anche in considerazione del fatto che il Ministro dell’Etica e dell’Integrità ha dichiarato che tale testo dovrà essere approvato prima che le Camere vengano sciolte, cioè prima di maggio 2011.”

NON LASCIARE CHE LA VIOLENZA SPENGA LA SUA VOCE.

FIRMA LA PETIZIONE SUL SITO DI AVAAZ ‘DIRITTI NO REPRESSIONE’>

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0

Articoli correlati:

Non ci sono ancora commenti pubblicati.

Lascia un tuo commento

Change this in Theme Options
Change this in Theme Options