DOMANI A ROMA I RADICALI SI PROSTITUIRANNO IN CAMPIDOGLIO

Postato in: Comunicati stampa
Tags:

Roma, 15 settembre 2008

DOMANI SOTTO LA SCALINATA DEL CAMPIDOGLIO PARLAMENTARI E DIRIGENTI RADICALI, INSIEME ALLE RAPPRESENTANTI DI ASSOCIAZIONI PER I DIRITTI CIVILI, SI PROSTITUIRANNO CONTRO LA DEMAGOGIA, L’IPOCRISIA, L’INUTILE PROIBIZIONISMO CRIMINOGENO. CONFERENZA STAMPA ORE …

Domani martedì 16 settembre, alle ore …. sotto la scalinata del Campidoglio, in occasione della presentazione dei provvedimenti del Comune di Roma contro la prostituzione, che seguono le orme del DDL governativo, le Associazioni Certi Diritti, Radicali Roma, il Detenuto Ignoto e ‘La Strega da bruciare’ (per i diritti civili delle prostitute), insieme ai parlamentari radicali Rita Bernardini, Donatella Poretti, Matteo Mecacci e Marco Perduca, svolgeranno un’azione di disobbedienza civile prostituendosi sotto il Campidoglio. A margine dell’azione, si svolgerà una Conferenza Stampa e documentata l’inutilita’ dei provvedimenti ipocriti contro la prostituzione adottati dal Governo e dal Comune di Roma. dove veranno presentate le proposte di legge depositate dai parlamentari radicali

All’iniziativa di disobbedienza civile prenderanno parte anche dirigenti e militanti radicali, Sergio Rovasio, Segretario associazione Radicale Certi Diritti, Massimiliano Iervolino, Segretario Radicali Roma, Alessandro Gerardi e Diego Sabatinelli, Presidente e Segretario dell’Associaizone per il Divorzio breve, Irene Testa, Coordinatrice

La campagna avviata dal Governo e dalle amministrazioni locali contro le lucciole e i loro clienti per ripulire le strade del nostro “Bel Paese” è volta a ripulire esteticamente le strade dalla prostituzione lasciando assolutamente invariate le reali e serie tematiche che riguadano lo sfruttamento e la riduzione in schiavitù delle persone prostitute.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0

Articoli correlati:

Non ci sono ancora commenti pubblicati.

Lascia un tuo commento

Change this in Theme Options
Change this in Theme Options