VENERDI’ 6-6 CONFERENZA STAMPA A MILANO DI PRESENTAZIONE DI CERTIDIRITTI

Postato in: Comunicati stampa
Tags:

Certi Diritti si presenta a Milano con una conferenza stampa che si terrà Venerdì 6 Giugno al palazzo comunale, in via Marino, 7 alle 11:30. Interverranno il Senatore Radicale Marco Perduca e Francesco Vicari, dei Radicali Milano. Comunicato stampa   DIRITTI IN COMUNE: GLI OMOSESSUALI ITALIANI E LA PUBBLICAZIONE DEGLI ATTI DI MATRIMONIO   Conferenza venerdì 6 giugno alle 11:30 Via Marino, 7  – 3° piano – Sala dell’opposizione   Con il gay pride milanese alle porte, e a pochi giorni dalla bocciatura del Registro delle unioni civili nel Comune di Milano, l’associazione radicale “Certi Diritti” annuncia una importante iniziativa di affermazione Civile. In tutta Italia coppie di uomini e coppie di donne sono pronte a presentarsi nel proprio comune di residenza per chiedere la pubblicazione degli atti di matrimonio e impugnare presso il Tribunale di competenza il conseguente rifiuto alla pubblicazione. Contestualmente verranno presentate alla stampa le proposte di legge depositate alla Camera e al Senato per le unioni civili, il matrimonio gay, per il contrasto all’omofobia e per la difesa delle persone transessuali. Sono invitati alla conferenza stampa i consiglieri comunali di tutti gli schieramenti che hanno sostenuto la mozione sulle unioni civili.   Interverranno:   – Marco Perduca, senatore del Partito Radicale nel Partito Democratico   – Francesco Vicario, associazione “Enzo Tortora” – Radicali Milano   Introduce:   – Gian Mario Felicetti, dirigente dell’Associazione Radicale “Certi Diritti”   «E’ lampante che i diritti civili, in questo Paese, sono scientificamente negati ad alcune forme di amore e di convivenza» dice Francesco Vicario, membro della segreteria dell’associazione radicale Enzo Tortora – Radicali Milano: «L’iniziativa politica dell’associazione Certi Diritti, parte integrante della galassia radicale, darà il giusto scossone a quell’immobilismo fondamentalista che, negando le pari opportunità, fa dell’Italia un non Stato di diritto. Ricordo che l’associazione Enzo Tortora, come da tradizione, parteciperà al Gay Pride che si terrà in città il prossimo 7 giugno» conclude Vicario «un simbolico momento di festa che non esaurisce, ma anzi rinnova, le lotte contro ogni forma di discriminazione fondata sull’orientamento sessuale e di genere».     Milano, giovedì 5 giugno 2008     Per informazioni: Gian Mario Felicetti 329 9045945   www.certidiritti.it

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0

Articoli correlati:

Non ci sono ancora commenti pubblicati.

Lascia un tuo commento

Change this in Theme Options
Change this in Theme Options