Congresso Famiglie. Al via campagna online delle Associazioni per la revoca del patrocinio: Palazzo Chigi da che parte sta?

Postato in: Politica
Tags:

Certi Diritti aderisce alla mobilitazione online promossa da AllOut. E oggi al Senato Cirinnà presenta mozione trasversale.

banner_veronaUn sito che smaschera le posizioni estremiste dei partecipanti al Congresso Mondiale delle Famiglie di Verona e una petizione al Presidente Conte, questa la campagna lanciata oggi da AllOut sulla sua piattaforma online, cui ha aderito anche Certi Diritti. Proprio oggi, inoltre, la senatrice Monica Cirinnà ha depositato una mozione trasversale per la revoca del patrocinio del Consiglio dei Ministri. Il Presidente Conte dica chiaramente se il Governo da lui guidato è dalla parte dei dell’Italia dei diritti o di quei personaggi che si sono esposti apertamente per la criminalizzazione dell’omosessualità e dell’aborto e che animeranno la manifestazione veronese.”

Lo dicono Leonardo Monaco, segretario dell’Associazione Radicale Certi Diritti, e Yuri Guaiana, presidente di Certi Diritti e senior campaigns manager di AllOut.

“Da esattamente un mese, inoltre, giacciono le interrogazioni depositate a Montecitorio e a Palazzo Madama da Riccardo Magi ed Emma Bonino proprio sul caso del patrocinio del Ministero della Famiglia alla sfilata contro i diritti di donne e omosessuali che avrà luogo a Verona a fine marzo”, concludono.

Share on Facebook1Tweet about this on TwitterShare on Google+0

Articoli correlati:

Change this in Theme Options
Change this in Theme Options