BANDIERA ARCOBALENO AL MUNICIPIO 2: CERTI DIRITTI DIFFIDA IL PRESIDENTE.

Postato in: Politica
Tags:

10385508_10152224776610488_7261283092756996601_n-225x300“Grazie all’avvocato Andrea Bullo, abbiamo diffidato oggi il presidente del Municipio 2. Se non esporrà la bandiera arcobaleno, come previsto dalla delibera n.57/2014, entro 24 ore, saremo costretti a fare un esposto in procura per ristabilire la legalità”, dichiara Yuri Guaiana, segretario dell’Associazione Radicale Certi Diritti.

“Se questa è l’idea di legalità del presidente Piscina, non oso immaginare cosa intendano proporre per la sicurezza? Forse devastare proprietà private e comunali come fece il 25 aprile scorso al campo di via Idro? Siamo seri, la semplice circostanza che la tornata elettorale non abbia confermato la maggioranza uscente non è sufficiente a porne nel nulla le deliberazioni consiliari.

Fintantoché non interverrà, in base al principio del contrarius actus, una delibera consiliare che annulli la precedente, il Municipio 2 sarà tenuto ad esporre la bandiera arcobaleno”, conclude Guaiana.

Milano, 23 giugno 2016

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0

Articoli correlati:

  • angelo mandelli

    I fascisti rossi non si smentisono mai. Imporre una bandiera non istituzionale dalle sedi istituzionali è roba da puro regime! E addirittura questi minacciano querele se uno non la espone! Siamo alla dittatura.
    Si appellano ad una delibera comunale… Ma se le delibere sono assurde e abusi di potere, il problema è la delibera e non chi non la ottempera.

Change this in Theme Options
Change this in Theme Options