Certi Diritti. Prostituzione: in Zona 2 a Milano passata unica proposta civile. Complimenti!

Postato in: Lavoro sessuale
Tags:

swisL’Associazione Radicale Certi Diritti e il Comitato per i Diritti Civili delle Prostitute, che hanno contribuito a stendere la mozione, si congratulano con il Consiglio di Zona 2, che ringraziano, per votato a favore della proposta del Gruppo Radicale – Federalista Europeo per governare il fenomeno del lavoro sessuale in città con lo zoning, sul modello di Mestre.

«È l’unica proposta civile che si possa fare per governare il fenomeno del lavoro sessuale su strada nel rispetto dei diritti di tutte e tutti, a partire da quelli di lavoratrici e lavoratori sessuali» dichiarano Pia Covre, presidente del Comitato per i Diritti Civili delle Prostitute e responsabile per i diritti delle lavoratrici e lavoratori sessuali nel direttivo dell’Associazione Radicale Certi Diritti, e Yuri Guaiana, segretario dell’Associazione Radicale Certi Diritti. «Auspichiamo che anche il Comune di Milano ascolti questo messaggio e dia il via alla sperimentazione richiesta. È l’unico modo per passare dalle parole ai fatti su un tema troppo spesso sbandierato a destra e a manca senza che vengano proposte azioni concrete e rispettose», concludono i due.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0

Articoli correlati:

Change this in Theme Options
Change this in Theme Options