PMA. Certi Diritti: adesso cada il divieto di accesso per le coppie lesbiche e single

Postato in: Diritto di Famiglia
Tags:

fecondazione-assistita-la-stimolazione-ormonale-381550_w1020h450c1“Con il pronunciamento di qualche giorno fa della Corte Costituzionale cade parte di quello che resta della Legge 40: il divieto di accesso alle tecniche di procreazione medicalmente assistita per le coppie fertili portatrici di patologie genetiche e alla diagnosi pre-impianto, l’espressione più sadica di uno dei più odiosi errori del Parlamento italiano. Adesso si rimedi all’esplicita discriminazione sulla base dell’orientamento sessuale contenuta in quella legge: cada il divieto di accesso alla PMA alle coppie lesbiche e ai singoli.”

Così Yuri Guaiana, segretario dell’Associazione Radicale Certi Diritti, sulla sentenza della Consulta.

​”​Il plauso di Certi Diritti va alle coppie ricorrenti che si sono pubblicamente esposte e al lavoro dell’Associazione Luca Coscioni e di Filomenta Gallo, che ha incardinato il ricorso”

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0

Articoli correlati:

Change this in Theme Options
Change this in Theme Options