Al via la campagna “Io sono intersex”

Postato in: Comunicati stampa, Transessualità e Intersessualità
Tags: , , , , , , , , , , , ,

1200px-Intersex_flag.svgUn video e un portale informativo www.iosonointersex.it dove Intersex, genitori, medici, giornalisti e confusi possono trovare informazioni utili per conoscere e orientarsi

Roma, 15 maggio 2018 – E’ stata presentata oggi la campagna di sensibilizzazione IOSONOINTERSEX promossa dall’associazione OII – Italia e dall’Associazione Radicale Certi Diritti. Scopo della campagna è sensibilizzare genitori, medici e istituzioni sulla possibilità di crescere e vivere sani e sereni con una vita da intersex.
Gli intersex sono persone che nascono con caratteristiche sessuali (cromosomi, genitali, o struttura ormonale) che non appartengono strettamente alle categorie maschio o femmina o che appartengono a entrambe. Nascere e crescere da intersex è sicuramente una condizione più delicata di altre, ma la mancanza di conoscenza può alimentare ancora oggi pregiudizi e prassi mediche superate.

Così Leonardo Monaco, Segretario di Certi Diritti e Alessandro Comeni, Co-fondatore di Oii-Italia: “Grazie al prezioso aiuto di ILGA-Europe, l’associazione ombrello che raggruppa le organizzazioni LGBTI europee, che ha reso possibile la realizzazione del video e del portale, iniziamo ufficialmente un’azione di promozione dei diritti delle persone intersex su più piani. Ci rivolgeremo alle persone direttamente interessate e alle loro famiglie, per informare sulle scelte che potrebbero presentarsi dopo ‘la notizia’ e per far conoscer loro storie di pari che hanno 32674520_10156077423055973_4985552613622677504_osuperato quel percorso; e ci rivolgeremo con altrettanta attenzione alla comunità medica, cui proponiamo uno spazio di dibattito in cui possano trovare voce anche le tante persone intersex con un vissuto traumatico, al fine di chiedere insieme un più che doveroso intervento del legislatore in materia.
La campagna viene lanciata oggi in Italia ma approderà presto anche in altri paesi, tra cui Francia e Serbia. In Europa e nel mondo è sempre più forte la voce della comunità intersex che chiede di colmare i tanti vuoti normativi in materia di superamento delle mutilazioni genitali neonatali e monitoraggio delle nascite intersex, al fine di costituire una letteratura casistica che sostenga il progresso scientifico mirato al miglioramento delle condizioni di vita delle persone intersex.”

Il portale iosonointersex è pensato per dare risposta in maniera semplice e intuitiva alle domande e agli interrogativi che possono venire in mente a persone intersex, genitori di bambini intersex, medici, giornalisti, o semplicemente persone che cercano informazioni. Oltre alle pagine dedicate, nel portale è presente un video, realizzato dallo studio di animazione Animatter, che in una manciata di secondi crea dei personaggi in cui ciascuno può riconoscersi. In un mondo abituato a ragionare per opposti è difficile accettare che un corpo possa presentare le caratteristiche sia maschili sia femminili. Spesso scoprire che un bambino presenta caratteristiche intersex può creare ansia e paura, ma la verità è che ogni essere umano nasce unico e l’unico modo per sconfiggere le proprie paure è conoscerle.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0

Articoli correlati:

Change this in Theme Options
Change this in Theme Options