Gestazione per altri: decisione Strasburgo non esclude dibattito sul tema, anzi!

Postato in: Comunicati stampa, Diritto di Famiglia
Tags: , , , , , , , , , , , , , ,

utero-in-affitto“La decisione della Corte Europea dei Diritti Umani sul caso di due genitori intenzionali senza legami biologici con il figlio non esclude in nessun modo che si affronti una discussione laica e approfondita sul tema della maternità surrogata. Tale decisione, che si fonda unicamente sulla mancata violazione da parte dell’Italia dell’articolo 8 della Convenzione, rende anzi ancora più necessaria una legge dello Stato che regolamenti la pratica della gestazione per altri al fine di tutelare pienamente i diritti e la serenità di tutte le parti coinvolte e di interrompere il cosiddetto ‘turismo dei diritti’. Usare un caso come chiave di lettura per condannare la maternità surrogata è solo un tentativo tendenzioso da parte dei proibizionisti per dribblare il dibattito che come Certi Diritti e Associazione Luca Coscioni tentiamo di portare avanti al livello nazionale ed europeo.”

Così Filomena Gallo, Riccardo Magi e Leonardo Monaco, rispettivamente segretari dell’Associazione Luca Coscioni, di Radicali Italiani e dell’Associazione Radicale Certi Diritti, che ricordano anche la proposta di legge in materia predisposta dalle organizzazioni.

“Fino ad oggi – concludono – i tribunali in Italia rilevato il rispetto delle norme del paese in cui le coppie si sono recate e hanno affermato trascrizioni e archiviato i procedimenti.”

Roma, 24 gennaio 2017

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0

Articoli correlati:

Change this in Theme Options
Change this in Theme Options