cosa_sono_le_pubblicazioni_degli_atti.png

FAQ SU INIZIATIVA PUBBLICAZIONI DEGLI ATTI

COSA DOBBIAMO FARE PER PARTECIPARE A QUESTA INIZIATIVA? POSSO CHIEDERE LE PUBBLICAZIONI IN MODO CHE RIMANGANO UN FATTO PRIVATO? E’ POSSIBILE CHE NE VENGANO INFORMATI I GIORNALI O I MEDIA SE SONO CONTRORI*? UNA VOLTA RICHEISTE LE PUBBLICAZIONI, GLI ASPIRANTI CONIUGI SONO VINCOLATI TRA DI LORO? COSA SUCCEDEREBBE SE CI LASCIAMO? OPPURE SE VOGLIAMO SOPSARCI […]

CONTINUA A LEGGERE

OMOSESSUALI E INVISIBILI – A PALERMO SENZA DIRITTI

(AGI) – Palermo, 11 apr. – Andrea e Cristian, coppia di ragazzi omosessuali ripudiati dai genitori, senza tetto e a rischio di cancellazione dall’anagrafe. A Palermo.

 

CONTINUA A LEGGERE

A TORINO LEZIONI DI PUBBLICAZIONE DEGLI ATTI CON FAMIGLIA FANTASMA

Venerdì 12 Aprile, alle ore 19:30 allo Shortbus Cafè, si terrà la presentazione del libro "La Famiglia Fantasma", in cui si parlerà della Rete Lenford e dell’associazione Certi Diritti.

CONTINUA A LEGGERE

A TORINO LEZIONI DI PUBBLICAZIONE DEGLI ATTI CON FAMIGLIA FANTASMA

Venerdì 12 Aprile, alle ore 19:30 allo Shortbus Cafè, si terrà la presentazione del libro "La Famiglia Fantasma", in cui si parlerà della Rete Lenford e dell’associazione Certi Diritti.

CONTINUA A LEGGERE

EMMA BONINO SU UNIONI CIVILI

Nota dell’Ufficio Stampa Lista Bonino/Radicali 

Emma Bonino a Roma è intervenuta anche su scadenze politiche nazionali; sulle unioni civili occorre adeguarsi alla legislazione prevalente nella maggior parte dei paesi europei.

CONTINUA A LEGGERE
171.04.2008-lgtb-mail.jpg

CERTI DIRITTI AL PARLAMENTO EUROPEO IL 17 APRILE

Il 17 aprile a Bruxelles presso la sede del Parlamento Europeo, l’Associazione Radicale Certi Diritti parteciperà alla Conferenza promossa dai deputati Sophie In’t Veld e Marco Cappato del Gruppo liberale Alde, organizzata da Ottavio Marzocchi, dirigente della nostra Associazione. I lavori saranno registrati da Radio Radicale e verranno al più presto messi a disposizione sul nostro sito. Per l’Associazione, oltre a Ottavio Marzocchi, parteciperanno Matteo Pegoraro e Sergio Rovasio.

CONTINUA A LEGGERE

PILLOLA DEL GIORNO DOPO: DENUNCIARE I MEDICI CHE NON LA PRESCRIVONO!

Dichiarazione di Sergio Rovasio, Segretario Associazione radicale Certi Diritti:

 “Quanto documentato oggi dal quotidiano Repubblica a pagina 9, sull’impossibilità nei week end di trovare medici disposti a prescrivere la ‘pillola del giorno dopo’ in diverse città italiane, dimostra il livello di ipocrisia e illegalità che si manifesta sotto la voce ‘obiezione di coscienza’

CONTINUA A LEGGERE

ISCRITTO A CERTI DIRITTI, DA LONDRA, AL PD: HO VOTATO PD E POI HO LETTO BINETTI!

Ai vertici del Pd, loro indirizzi 

Cari amici,

Vivendo a Londra ho giá votato da una settimana, per il PD.   

Leggo con sgomento le dichiarazioni di Paola Binetti (e apparentemente non sarebbe l’unica dei candidati del PD a pensarla cosí) secondo cui non voterebbe mai a favore di DICO et similia.

CONTINUA A LEGGERE

TRANSESSUALE SUORA VEGLIA PER I GAY, NO DELLA CURIA

da Corriere.it

TORINO — Cristina ha 40 anni, l’abito lungo e nero, il velo che le incornicia il viso. Si sveglia all’alba per le Lodi e prega molto, fino a sera, alternando il raccoglimento con l’assistenza e il lavoro. È suora francescana, castità, obbedienza e povertà, ma ha dovuto cercarsi una chiesa che la accogliesse perché la sua, quella cattolica romana, le ha «chiuso le porte»: quando è nata, Cristina era maschio, Marco, ma a 20 anni ha cambiato sesso, per poi trovare la sua vocazione. Un caso unico, difficile da accettare per i vescovi fedeli al Papa.

CONTINUA A LEGGERE

CORTE EUROPEA: GARANTIRE A PARTNER PENSIONE. QUANDO IN ITALIA?

CORTE EUROPEA: LA PENSIONE INTEGRATIVA ANCHE AL PARTNER CONVIVENTE SUPERSTITE. L’EUROPA GARANTISCE SEMPRE PIU’ DIRITTI. L’ITALIA SI ADEGUI, ORMAI E’ QUASI ULTIMA.

Comunicato Stampa di Sergio Rovasio, Segretario dell’Associazione Radicale Certi Diritti:

“La Corte di giustizia delle Comunità europee ha stabilito, in una storica sentenza adottata ieri, 1 aprile, che gli artt. 1 e 2 della Direttiva 2000/78/CE, sulla parità di trattamento nell’impiego e nell’occupazione, precludono norme nazionali secondo le quali, alla morte del partner registrato dello stesso sesso, il partner sopravvissuto non è ammesso a godere della pensione di reversibilità (Corte di Giustizia, Maruko c. Versorgungsanstalt der deutschen Bühnen. Causa C‑267/06).

CONTINUA A LEGGERE
Change this in Theme Options
Change this in Theme Options