Mandatory Credit: Photo by John Edward Linden / Arcaid / Rex Features ( 633612a )
EUROPEAN COURT OF HUMAN RIGHTS, STRASBOURG, 1989 - 1995. STRASBURG, FRANCE
ARCHITECTURE STOCK

Strasburgo condanna la Russia per le leggi antigay: continui la pressione occidentale per il rispetto dei diritti

“La Corte europea dei diritti umani ha condannato Mosca per le tristemente note leggi contro la ‘propaganda gay tra i minori’ che sarebbero distorsive degli articoli 10 e 14 della Convenzione – libertà di espressione e divieto di discriminazione -. A poco è servita la linea difensiva adottata dal Cremlino che avrebbe puntato su una […]

CONTINUA A LEGGERE
utero-in-affitto

Gestazione per altri: decisione Strasburgo non esclude dibattito sul tema, anzi!

“La decisione della Corte Europea dei Diritti Umani sul caso di due genitori intenzionali senza legami biologici con il figlio non esclude in nessun modo che si affronti una discussione laica e approfondita sul tema della maternità surrogata. Tale decisione, che si fonda unicamente sulla mancata violazione da parte dell’Italia dell’articolo 8 della Convenzione, rende […]

CONTINUA A LEGGERE
e3823fe2e02931eee83f491ba1ee32af

Lettera aperta delle coppie che hanno fatto ricorso alla CEDU

Due delle coppie che hanno reso possibile la sentenza della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo con la quale si riconosce che le coppie dello stesso sesso non vedono riconosciuto il loro diritto umano fondamentale alla vita famigliare dallo Stato italiano intervengono nel dibattito sulle unioni civili con una lettera aperta che pubblichiamo volentieri. ______________________ Al […]

CONTINUA A LEGGERE
R600x__Regenbogenfamilie

RADICALI/ALFANO: BASTA FARE CONFUSIONE E AGITARE BANDIERINE IDEOLOGICHE SULLA PELLE DEI BAMBINI.

RADICALI/ALFANO: BASTA FARE CONFUSIONE E AGITARE BANDIERINE IDEOLOGICHE SULLA PELLE DEI BAMBINI. Comunicato Stampa dell’Associazione Luca Coscioni, dell’Associazione Radicale Certi Diritti e di Radicali Italiani. Roma 6 gennaio 2015 Usa parole forti il ministro Alfano oggi su Avvenire dicendo che la stepchild adoption (adozione del figlio del partner) porterebbe il Paese «verso il mercimonio più ripugnante che l’uomo […]

CONTINUA A LEGGERE
lostessosi

Corte Strasburgo/Associazioni: Il Governo non impugni la sentenza. Il Parlamento approvi il matrimonio per tutti

Corte Strasburgo / Associazioni: Il Governo non impugni la sentenza. Il Parlamento approvi il matrimonio per tutti Roma, 23 luglio 2015 Le associazioni italiane LGBTI e tutte le associazioni impegnate sul terreno delle libertà civili, che aderiscono alla Campagna #LoStessoSì, all’indomani della sentenza della Corte Edu che condanna lo Stato italiano per la violazione dell’articolo 8 […]

CONTINUA A LEGGERE
Judges-of-the-European-co-007

La rassegna stampa sulla storica sentenza della CEDU del 21 luglio 2015

Le interviste e gli articoli di giornale sulla storica sentenza della Corte EDU sui diritti delle coppie e delle famiglie dello stesso sesso. Vuoi aiutarci a portare avanti le nostre battaglie e a raggiungere nuove vittorie come questa? Il tuo sostegno è fondamentale, dacci una mano con la tua iscrizione o con un contributo libero! […]

CONTINUA A LEGGERE
gay

Cedu. Certi Diritti: l’Europa accoglie le nostre tesi e condanna l’Italia per violazione del Diritto al rispetto della vita privata e familiare delle coppie dello stesso sesso

«A furia di ignorare i moniti della Corte Costituzionale, di tentennamenti e retromarce, l’Italia è stata condannata dalla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, all’unanimità (!), per la violazione del diritto umano fondamentale al rispetto della vita privata e familiare delle coppie dello stesso sesso, come sostenuto da noi di Certi Diritti. Non c’è proprio più […]

CONTINUA A LEGGERE
Transgender_symbol_HiRes_int

Trans/Trento: ordinanza del Tribunale per chiedere alla Consulta la costituzionalità dei requisiti per la riattribuzione del genere anagrafico.

Rendiamo nota l’ordinanza n. 228, con la quale il tribunale di Trento ha deciso di non interpretare la legge 14 aprile 1982, n. 164 nel senso di consentire la riattribuzione del genere anagrafico senza imporre interventi di sterilizzazione chirurgica, come pure hanno fatto altri giudici, ma di sollevare davanti alla Consulta la questione di legittimità […]

CONTINUA A LEGGERE
519cb84dfa56f4e64bd73c0393e49890

Matrimonio gay celebrato in Spagna. Lunedì a Bologna Certi Diritti chiederà la trascrizione in Italia. In caso di diniego ricorso alla giustizia europea

Il 20 agosto due membri dell’associazione radicale Certi Diritti, Ottavio Marzocchi e Ximo Nogueroles Garcia, si sono sposati in Spagna. Lunedì a Bologna chiederemo al sindaco di trascrivere l’atto sul registro dei matrimoni. In caso di opposizione ricorso alla Cedu. Appuntamento alle ore 12 in Piazza Maggiore con personalità e associazioni lgbte.

CONTINUA A LEGGERE
pride_milano

Matrimonio: Certi Diritti prepara ricorsi alla giustizia europea

Certi Diritti rilancia la campagna per il matrimonio gay, che ora guarda all’Europa, e invita le coppie dello stesso sesso a presentarsi nei comuni e chiedere le pubblicazioni. E’ grazie a questa iniziativa chiamata ‘Affermazione Civile’ che si è giunti alla sentenza 138/2010.

Roma, 27  marzo 2011

Comunicato Stampa dell’Associazione Radicale Certi Diritti

CONTINUA A LEGGERE
Change this in Theme Options
Change this in Theme Options